La cena: strumento PR?

Mi piacerebbe analizzare con occhio critico il classico momento di aggregazione: il pasto come evento e strumento di PR.

Obiettivi, punti di forza, punti di debolezza…?

Perché e come un momento di questo tipo può essere l’ideale per un’organizzazione?

FERPI utilizza spesso questo tipo di evento dopo un corso, una tavola rotonda, un’assemblea, un seminario … si tratta un “ritrovo massonico” o include qualcosa di più profondo?

A mio avviso pranzo/cena/colazione, in ogni caso si tratta di un momento di aggregazione tra vari soggetti; un momento in cui possono essere condivisi valori, esperienze e se inserito nel giusto contesto anche allargare il proprio sistema di relazione tanto più se l’ambito è professionale.

Seduti allo stesso tavolo, sullo stesso piano, consumando lo stesso pasto i livelli diventano gli stessi, il gap tra ruoli sociali si abbassa e l’attenzione all’ascolto è maggiore sia che tu sia il guru della situazione sia lo studente laureando.

Io la vedo così ma c’è sicuramente chi la pensa diversamente quindi spazio ai vostri commenti! 😉

Annunci

Un commento su “La cena: strumento PR?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...