Video

Per me lo storytelling è…

 

Ti sei mai chiesto cos’è lo storytelling? Se ti chiedessero di raccontare un’azienda attraverso un social, saresti in grado? Se non hai una risposta a queste domande non ti abbattere, ci siamo noi di UniFerpi a darti una mano.

In che modo possiamo aiutarti? Offrendoti l’opportunità di partecipare all’incontro in programma Venerdì 11 Aprile all’Auditorium Enel – Roma. Organizzato da UniFerpi Lazio, Ferpi Lazio ed Enel, l’evento si pone l’obiettivo di chiarire tutti i tuoi dubbi sull’argomento offrendo un approccio concreto all’arte di raccontarsi.

All’evento parteciperanno professionisti appartenenti ad ambiti diversi: Vittorio Cino, Direttore Public Affairs&Communication The CocaCola Company Italia; Gianluca Comin, Direttore Relazioni Esterne Enel; Giovanna Cosenza, blogger e Professore Associato di Filosofia e Teoria dei Linguaggi presso l’Università di Bologna; Ivan Cotroneo, scrittore e regista; Stefano Epifani, Docente di Social Media Management presso La Sapienza e Direttore di Techeconomy; Eugenio Golia, Responsabile Social Media di Save the Children e Maurizio Masciopinto, Direttore Ufficio Studi delle Scuole della Polizia di Stato), con la moderazione del giornalista del Corriere della Sera,Tommaso Labate.

I relatori si confronteranno attivamente con la platea rendendo il seminario interattivo e coinvolgente.
Il seminario sarà anticipato da un laboratorio tenuto da Raffaele Cirullo, Responsabile Social Media Enel, incentrato sul “live tweeting”, con inizio alle ore 14, che ti fornirà gli strumenti da mettere subito in pratica durante il convegno: sarai così in grado di raccontare l’esperienza vissuta con noi.

Non aspettare che gli altri ti raccontino qualche storia, raccontala tu…. 😉 #digitelling!

Annunci

Partecipa al concorso On the Move e vinci un viaggio a Strasburgo


LogoPP_2012

Al via la settima edizione del concorso On The Move promosso dalla Fondazione Pubblicità Progresso, che da anni coinvolge i giovani sul tema della comunicazione sociale.

Il contest 2013 è legato alla campagna di Pubblicità Progresso Tu puoi dare la vita sul tema della donazione degli organi: argomento delicato e complesso sul quale è necessario sensibilizzare anche i giovani.

Qual è il modo più efficace per promuovere la donazione degli organi? Come spingere all’azione le persone perché decidano di compiere questo gesto di civiltà?

Ai partecipanti è richiesto di realizzare foto, articoli, eventi non convenzionali.

In palio 15 viaggi a Strasburgo, con visita al Parlamento Europeo.

Leggi il regolamento

Scarica la locandina

Restiamo a disposizione per qualsiasi informazione.

Grazie per la collaborazione

Graziana Saponari
Koinètica
Via Settembrini 9, 20124 Milano
tel. 02 6691621 –  info@koinetica.net
http://www.koinetica.net

Segui Pubblicità Progresso su Facebook  e Twitter @FondazionePPro

 

Immagine

Save the Date! Mercoledì 5 dicembre Aperitivo UniFerpi Lazio – CRE Junior

Save the Date! Mercoledì 5 dicembre Aperitivo UniFerpi Lazio -  CRE Junior

Siamo pronti ad ascoltarti!!

A distanza di quasi un anno dall’inserimento del nuovo comitato direttivo è arrivato forse il momento di cercare di capire come l’immagine di  UniFerpi viene percepita  nel pensiero dei propri iscritti…e questo non poteva  che avvenire  con la nuova sezione sul nostro blog Ti Ascolto….perchè  proprio ora? Perché è giusto sapere come ogni uniferpino vive  quest’esperienza, perché è giusto che vengano raccolte le proprie opinioni/suggerimenti/pareri su quello che ci siamo proposti,  e che siamo riusciti, di  fare.  Nuove idee, nuovi progetti, nuove attività sono più che accettate. Ma non ci tiriamo indietro nemmeno davanti ad eventuali pareri negative. Per imparare servono anche le critiche, purché siano costruttive.

Siamo consapevoli del fatto che insieme possiamo fare di più. Quindi non avere paura di esprimere il tuo pensiero. UniFerpi c’è, e vuole sentirti. Saremo pronti nel risponderti ed raccogliere i tuoi eventuali suggerimenti al fine di migliorare insieme.

Noi, cittadini globali-locali

Noi, cittadini globali-locali. Siamo in grado di esserlo?

Vi segnalo un’iniziativa interessante: NMC (da Ni, mondlokaj civitanoj – Noi, cittadini globali-locali),  un programma di medio termine promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Ministero della Gioventù, dalla Regione Puglia e dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, che si pone come obiettivo quello di “promuovere lo sviluppo sostenibile e la partecipazione dei giovani ai processi decisionali”.

Continua a leggere

I giovani e la professione di Relazioni Pubbliche

Al corso di laurea in Relazioni Pubbliche e Pubblicità all’Università IULM di Milano si iscrivono circa 600 studenti l’anno, che diventano 1800 in 3 anni. Il numero degli studenti iscritti a Uniferpi provenienti dal corso di laurea in RPP della IULM è di circa 30. 30 su 1800 è una proporzione davvero allertante.

Continua a leggere

Spot School Award, concorso per giovani pubblicitari

Spot School Award, Premio Internazionale del Mediterraneo, è il primo e unico premio in Italia dedicato esclusivamente a studenti e giovani laureati in corsi di scienze della comunicazione, pubblicità e materie affini; vi partecipano studenti iscritti ad università e scuole in Italia ed all’estero. Continua a leggere

Zooppa e BootB, i social network dei creativi pubblicitari

Il web 2.0 ha liberalizzato anche il mercato della creatività: la buona idea di un ragazzino congolese può avere la stessa visibilità della proposta di un’agenzia newyorkese. Tutto questo grazie a Zooppa e BootB.

Entrambi i siti pubblicano i brief di aziende che richiedono proposte di advertising. Finora si sono prestate al gioco multinazionali di diversi settori, desiderose di sperimentare questa alternativa alle agenzie pubblicitarie che, certamente, non saranno state felici della novità. Continua a leggere

“Essere imprenditori di sé stessi”

20070220144208-0011.gif images.jpg     

Che il mercato sia competitivo ce ne siamo vagamente accorti. In università questo è il periodo di consegna tesi: la laurea è ormai cosa fatta per molti. Sento parlare alcuni ragazzi che, a differenza mia, non hanno sentito l’esigenza di iscriversi ad un corso di laurea specialistica ma hanno deciso di “lanciarsi” nel mondo del lavoro. E la loro domanda: ma un comunicatore oggi cosa fa?

Continua a leggere