Partecipa al concorso On the Move e vinci un viaggio a Strasburgo


LogoPP_2012

Al via la settima edizione del concorso On The Move promosso dalla Fondazione Pubblicità Progresso, che da anni coinvolge i giovani sul tema della comunicazione sociale.

Il contest 2013 è legato alla campagna di Pubblicità Progresso Tu puoi dare la vita sul tema della donazione degli organi: argomento delicato e complesso sul quale è necessario sensibilizzare anche i giovani.

Qual è il modo più efficace per promuovere la donazione degli organi? Come spingere all’azione le persone perché decidano di compiere questo gesto di civiltà?

Ai partecipanti è richiesto di realizzare foto, articoli, eventi non convenzionali.

In palio 15 viaggi a Strasburgo, con visita al Parlamento Europeo.

Leggi il regolamento

Scarica la locandina

Restiamo a disposizione per qualsiasi informazione.

Grazie per la collaborazione

Graziana Saponari
Koinètica
Via Settembrini 9, 20124 Milano
tel. 02 6691621 –  info@koinetica.net
http://www.koinetica.net

Segui Pubblicità Progresso su Facebook  e Twitter @FondazionePPro

 

Annunci

Giovani e Relazioni Pubbliche: ricerca della James Madison University. Abbiamo bisogno del tuo aiuto!

Cari colleghi,
Ferpi  e UniFerpi stanno collaborando alla diffusione di una ricerca condotta dal Dr. Chang Wan “Isaac” Woo della James Madison University,
che ha lo scopo di  indagare che cosa pensano i potenziali e futuri professionisti delle relazioni pubbliche, quali sono le loro prospettive e aspettative.
I risultati di questa indagine saranno comunicati in una conferenza internazionale di relazioni pubbliche e attraverso una rivista accademica. Seguirà comunicazione.
Vi chiediamo solo 15 minuti del vostro tempo per rispondere al questionario.
cid:image001.png@01CE3089.C8BD6030
Link per esteso del questionariohttp://jmu.qualtrics.com/SE/?SID=SV_bQHdBEIlF2Jo9GR
Grazie mille per la vostra collaborazione e il vostro prezioso supporto!
Per maggiori informazioni:
Dr. Chang Wan “Isaac” Woo
School of Communication Studies
James Madison University
Giovanna Fabiano
Coordinatore Nazionale UniFerpi
 

Seminari di aggiornamento e specializzazione professionale FERPI

Cari soci Uniferpi,
la Casp, Commissione Aggiornamento e Specializzazione Professionale di Ferpi, promuove programmi e organizza seminari finalizzati ad approfondire la conoscenza delle attività professionali di relazioni pubbliche. 

I corsi organizzati dalla CASP, suddivisi in tre livelli: basic, advanced e laboratorio, sono condotti da esperti provenienti dal mondo istituzionale, imprenditoriale, accademico e del terzo settore.

 

Per i soci Uniferpi, in regola con la quota associativa, c’è la grandissima possibilità di partecipare gratuitamente a questi importanti momenti di formazione e crescita professionale. ( Sono solo 5 i posti per ogni corso Casp).

 
Vi segnalo i corsi Casp in programma da ottobre a dicembre 2012:
 
Coaching. Dalla consapevolezza alla leadership
Livello: advanced
Docente: Carla Benedetti
Roma, mercoledì 10 ottobre 2012 

CSR: Conoscere e comunicare la responsabilità sociale di impresa 
Livello: basic
Docente: Nicoletta Cerana
Milano, venerdì 19 ottobre 2012 

Le nuove professioni del web

Livello: basic
Docente: Giulio Xhaet
Milano, giovedì 8 novembre 2012

La pianificazione strategica degli eventi 
Livello: advanced
Docente: Lucia Mauro
Milano, novembre 2012

Per ulteriori indicazioni sulle modalità di iscrizione clicca qui
Per ulteriori informazioni sulla proposta formativa Ferpi, clicca qui oppure contatta 02 58312455 
email: casp@ferpi.it

Image
 

IULM Master Day 27 settembre

Il 27 settembre, in occasione della giornata di orientamento sui Master IULM, Emanuele Invernizzi, direttore, e Stefania Romenti, vicedirettore, presenteranno il Master universitario di primo livello in Public Relations & Corporate Communication (MaPReC) e l’Executive Master in Relazioni Pubbliche d’Impresa. Entrambi i Master sono progettati e realizzati in collaborazione con Ferpi e Assorel e con il supporto di sedici grandi imprese nazionali e internazionali.
In particolare, il Master in Public Relations & Corporate Communication (MaPReC) è rivolto ai laureati di primo e secondo livello che vogliono essere subito operativi nel settore delle RP e della comunicazione d’Impresa, sviluppando il proprio livello di impiegabilità e imprenditorialità.
L’Executive Master in Relazioni Pubbliche d’Impresa, del quale è in corso la 10^ edizione, è invece rivolto ai professionisti di RP e comunicazione che vogliono ampliare e approfondire le proprie competenze professionali, tecniche e manageriali nei settori più importanti e strategici delle RP.
La presentazione di entrambi i Master avrà luogo presso l’Università IULM, in via Carlo Bo 1, in aula 146 dalle 10.00 alle 11.00. Al termine sarà possibile fare domande per approfondire gli aspetti di maggiore interesse.

Per i dettagli logistici e per ulteriori informazioni, consulta l’intero programma del Master Day o mandaci un’e-mail (master.rpimpresa@iulm.it) con le tue richieste.

Per confermare la tua presenza, compila il form online.

Ferpi Giovani-Unimonitor Sapienza: al via un’indagine per fotografare la professione

Quante opportunità ho di riuscire a realizzarmi professionalmente nel campo in cui ho studiato? Questo è uno dei quesiti forse più comuni ed altrettanto incerti che migliaia di giovani italiani e non solo si pongono al termine del loro percorso di studi.

Ferpi Giovani e Unimonitor Sapienza stanno realizzando un’indagine allo scopo di fotografare e comprendere preoccupazioni, incertezze, difficoltà, che giovani laureandi o specializzandi in scienze della comunicazione, o studenti frequentanti un master in comunicazione, si trovano a dover affrontare pensando alla loro professione. Spesso capita che l’offerta non coincida con la domanda, che vi sia da parte dei giovani una scarsa propensione alla sfida, all’idea di svolgere la propria professione lontano dal proprio Paese di origine; che le imprese non investano abbastanza nella formazione e nella crescita dei giovani che collaborano con loro; che le università, anche a causa delle sempre più stringenti riduzioni di budget, non siano in grado di costruire dei ponti di collegamento e di relazione tra gli studenti e il mondo del lavoro. 

Servono spazi e opportunità per mostrarsi e confermarsi all’altezza delle aspettative: oggi questo è un elemento che, soprattutto in Italia, manca. Ai giovani si chiede di investire sul loro futuro, alle imprese si chiede di formare i propri giovani, di investire su di loro, alle Istituzioni si chiede di adottare politiche in grado di far ripartire l’occupazione, di evitare che le migliori eccellenze lascino il nostro Paese. Ad Associazioni come Ferpi e all’Osservatorio Unimonitor si chiede di provare a diventare interlocutori privilegiati, in grado di creare una relazione ed un dialogo tra tutti i soggetti sopra indicati. Questo è il nostro obiettivo! 

Partendo da queste brevi considerazioni, la ricerca Ferpi-Unimonitor Sapienza, ha lo scopo di mettere in luce i problemi e le difficoltà che i futuri professionisti della comunicazione incontrano nel relazionarsi con il mondo del lavoro. Meritocrazia, Passione, Tempestività, Intraprendenza, Creatività, Flessibilità, Dinamismo, sono i requisiti essenziali per poter oggi essere competitivi e soddisfare le richieste del world job market. 

Rispondendo al questionario entro il 31 luglio 2012 potrai fornire un contributo importante alla conoscenza degli aspetti strutturali e delle sfide principali che caratterizzano il mondo delle professioni della comunicazione. L’intervista non porterà via molto tempo e i dati saranno trattati in forma anonima e aggregata. 

 

Per ulteriori informazioni sull’indagine puoi rivolgerti a uno dei responsabili:
Dott. Daniele Salvaggio, Delegato Ferpi Giovani, daniele.salvaggio@fimi.it
Prof.ssa Barbara Mazza, Unimonitor Sapienza, http://www.info@unimonitor.it

30 maggio 2012, al Salone dal Dire al Fare a Milano per parlare di “Crisis Management”

Come si gestisce la comunicazione di un’azienda o di un’istituzione in un momento di crisi? Un tema su cui non è possibile generalizzare, ma che va affrontato con grande professionalità ed esperienza. Ne parleranno, in occasione della presentazione della loro guida “Crisis Management- Come comunicare la crisi: strategie e case history per salvaguardare la business continuity e la reputazione (Ed. Il Sole 24 Ore), gli autori Luca Poma, Giampietro Vecchiato e Enrico Finucci con Elio Borgonovi, Professore Ordinario in Economia e Gestione delle Imprese all’Università Bocconi, Sandro Castaldo, Professore Ordinario in Economia e Gestione delle Imprese Università Bocconi, Renato Mannheimer, sociologo e saggista, Daniele Rosa, Direttore comunicazione Bayer, Stefano Ferranti, esperto in comunicazione web 2.0, Beatrice Lentati, esperta in fund-raising per le organizzazioni no-profit. Modera l’incontro : Daniele Lepido, giornalista de “Il Sole 24 Ore” .

L’appuntamento è per tutti mercoledì 30 maggio 2012 alle ore 17.15 , allo Spazio Autori del Salone dal Dire al Fare  presso l’Università Bocconi, via Roentgen 1 – Milano.

Image

Quando le Rp diventano social: il workshop organizzato dalla Delegazione Uniferpi Lazio

 La Delegazione UniFerpi Lazio organizza, mercoledì 23 maggio presso il ‘Centro Congressi’ CORIS dell’Università La Sapienza (Roma), un workshop formativo dal titolo:

“Quando le RP diventano Social- Incontro con i professionisti della comunicazione digitale”.

Image

Sarà una giornata interamente dedicata alla comunicazione digitale, alla quale interverranno molti professionisti del settore, grandi aziende, agenzie e cariche istituzionali.

Il workshop prevede un primo spazio tecnico, con un laboratorio organizzato in partnership con “Elastic”, che rilascerà agli studenti che si iscriveranno su http://uniferpisocial.wordpress.com entro e non oltre il 21 maggio, un attestato di partecipazione da poter aggiungere al curriculum. E un secondo momento, organizzato in diversi panel di discussione, durante i quali i professionisti offriranno la loro esperienza, nello specifico settore.

Si affronteranno tutti i temi principali della comunicazione digitale, dall’ufficio stampa on-line al web storytelling, dalle media relations al social media ROI. ( Clicca qui per scaricare il programma )

Tra i relatori: Daniele Chie (Relazioni Media Online Gruppo Unicredit), Federico Fabretti (Direttore Centrale Media FS), Geronimo Emili (blogger War On Cash), Alessandro Giordano (fondatore Ninjamarketing), Marco Massarotto (fondatore Hagakure), Emanuela Zaccone (Social Media Analyst – Telecom Italia), Stefano Epifani (docente universitario, fondatore Info srl), Alessio Jacona (giornalista, consulente, blogger), Tania Valentini (food blogger), Giancarlo Panico (Vicepresidente Ferpi), Maria Virginia Rizzo (Resp. Portale Web Ministero dell’Interno), Rossella Rega (Dirigente Presidenza del Consiglio dei Ministri), Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi (video makers), Joseph Sassoon (Presidente Alphabet Research – Osservatorio Storytelling), Vincenzo Cosenza (Social Media  Strategist – Blogmeter), Simonetta Pattuglia (docente universitario, Delega Ferpi Rapporti con le Università).

L’incontro sarà coordinato da Nicola Mattina (Presidente Elastic).

L’intento dei ragazzi della delegazione UniFerpi Lazio è quello di poter offrire agli studenti delle università romane, e non solo, una giornata formativa ed impattante.

Le RP sono sempre più social ma… come prepararsi per affrontare nel migliore dei modi questa nuova sfida?

Cosa state aspettando ad iscrivervi? Vi aspettiamo numerosi mercoledì 23 maggio, presso il ‘Centro Congressi’ CORIS, in Via Salaria 113-Roma.

Clicca qui per scaricare l’invito. 

Per iscriverti al workshop.

A presto!

La Delegazione Uniferpi Lazio

PRIME SPRING CONGRESS 2012 ‘TOGETHER TO GET IT – PR PEOPLE NETWORKING’

Novità! PRime è lieta di ringraziare la Consulta Regionale dei Giovani, che ha creduto nel progetto del congresso, e che pochi giorni fa ci ha ufficialmente comunicato l’intenzione di offrire un piccolo contributo di finanziamento per la realizzazione del meeting.
A fronte di questa notizia abbiamo il piacere di annunciarvi che possiamo permetterci di abbassare la fee di partecipazione da 190 a 160 euro.
Per lo stesso motivo abbiamo anche deciso di allungare il termine delle iscrizioni al fine di dare maggiori opportunità ai ragazzi che non si sono ancora iscritti ma che avrebbero voluto farlo: la scadenza delle iscrizioni è stata prolungata al 26 marzo.
Per maggiori informazioni al riguardo visita il link: http://togethertoget.it/2012/03/important-news-fee-and-registration-closure/
Ma nient’altro è cambiato, se non che il programma dell’evento è ancora più ricco!! Dal 16 al 21 aprile 2012 avrà luogo a Torino il congresso internazionale organizzato da PRime Italy, Associazione universitaria di studenti di Comunicazione e Relazioni Pubbliche.
PRime è un’associazione internazionale con sedi in vari paesi d’Europa, composta da studenti che organizzano eventi di vario genere, per la maggior parte in ambito universitario, sui temi della comunicazione e delle relazioni pubbliche. Ogni anno, due delle sedi di PRime organizzano nel proprio paese un congresso rivolto a tutti i membri europei dell’associazione.
Il congresso ‘Together to get it – PR people networking’ affronterà il tema del networking, fare rete, con l’intenzione di offrire la possibilità di approfondire un tema quanto mai attuale, soprattutto fra i giovani che vogliono intraprendere una carriera nel mondo della comunicazione, e conoscere gli strumenti adatti per creare un grande network internazionale, senza confini, tra individui, aziende ed enti.
Il congresso si comporrà di 5 giornate di conferenze, workshop, team building, visite culturali, giochi per la città di Torino, gite fuori porta, pranzi e cene a tema, serate nei locali della città di Torino.
Tutti coloro che vengono da fuori Torino e vogliono partecipare al nostro congresso, possono compilare il form online al link http://togethertoget.it/the-congress/registrations/
Se siete studenti di comunicazione, il congresso vi offre un’opportunità formativa di grande rilievo: tante conferenze e workshop creativi sul tema della rete e della comunicazione, professionisti di spicco e case histories esemplari.
Ma un Congress Prime non è certo solo questo! Non vi dico quanti ricordi degli scorsi congressi in giro per l’Europa, quanta gente si conosca e…quanta festa si faccia!!
I partner dell’iniziativa sono il CCI Club della Comunicazione d’Impresa dell’Unione Industriali di Torino e FerpiFederazione Relazioni Pubbliche Italiana. L’evento è organizzato in collaborazione con IED Torino (Istituto Europeo di Design) e ESN Torino (Erasmus Student Network) ed è patrocinato da Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino, Camera di Commercio di Torino, ANG (Agenzia Nazionale Giovani) e Università degli studi di Torino.
Per la partecipazione al congresso si richiede ai partecipanti il pagamento, tramite bonifico bancario, di una somma che copra tutte quante le spese relative a vitto, alloggio, serate, trasporti nella città di Torino, visite organizzate e altre attività di 160 euro (tutto è incluso insomma, ad eccezione del trasporto fino a Torino).
Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare tutti nostri canali:

Web site Congress- www.togethertoget.it

Web site Prime- www.prime-italy.org

Blog Prime- www.prime-italy.org/blog

Facebook Prime- www.facebook.com/prblog

Twitter Prime- www.twitter.com/#!/PRimeItaly_org

Youtube Prime- www.youtube.com/user/PRimeItaly

Skype Prime- primeitaly

E se avete ancora dubbi non esitate a scriverci a info@prime-italy.org

MARIA LUCE BRUNORO
PRime Congress Torino 2012
International Communication

Al via la settima edizione del salone dal dire al fare

Logo del Salone della Responsabilità SocialeQuali sono i nuovi trend della CSR, quali i temi, i valori, i comportamenti che segneranno il suo sviluppo? Quali attori, nello scenario nazionale e internazionale, sono più attivi sul fronte della misurazione dei risultati? Quali soggetti stanno investendo di più in innovazione sia organizzativa sia di prodotto?
Se ne parlerà alla settima edizione del Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa, dove sono previste tante novità: nuova data, nuovo allestimento, nuovo programma culturale.

UniFERPi ha già segnato in agenda le date 25 e 26 maggio 2011 e si prepara a rivivere l’esperienza del Salone sulla Responsabilità Sociale Dal DIRE al FARE giunto ormai alla sua VII edizione.

Anche quest’anno è previsto lo Spazio Giovani, momento dedicato agli studenti delle scuole superiori e universitari in cui i giovani possono agire da protagonisti ed esprimere la propria opinione sui temi trattati.

Sul regolamento le modalità con cui gli studenti universitari e i neolaureati (con laurea conseguita da massimo due anni) possono partecipare alla VII edizione del Salone: scrittura di un racconto breve (max. 4000 battute) sul tema del Volontariato (il 2011 è l’Anno Europeo del Volontariato.

Come partecipare? E’ sufficiente compilare il modulo d’iscrizione e inviarlo entro il 28 febbraio all’indirizzo: koinetica@koinetica.net.

La VII edizione del Salone della Responsabilità Sociale ” Dal Dire al Fare” chiama i giovani studenti universitari. E quindi cosa stiamo aspettando?? Promuoviamo l’iniziativa e ..avanti tutta!!!

Continuano gli attacchi a Scienze della Comunicazione..Stiamo tutti a guardare?

In questi giorni su Facebook gira un link sulle dichiarazioni della Gelmini che dice: a Scienze della Comunicazione si studiano amenità varie”.
Da laureato da un anno in questo corso di laurea, ho sempre fatto notare a professori, studenti ed amici le pecche che secondo me il corso di laurea ha, almeno a Padova dove ho frequentato.
Per me si potrebbe migliorare di molto il tipo di esami che si sostengono, e quello che si studia (io sono uscito senza sapere come si scrive un comunicato stampa e come funzionasse una redazione, solo per fare degli esempi).
Tuttavia per me il dibattito deve essere interno all’università e alle associazioni di categoria che rappresentano la comunicazione (vedi Ferpi, Tp e altre che sicuramente non conosco).
Questi attacchi, gratuiti e populisti, non fanno altro che denigrare il nostro futuro lavoro, facendosi che le aziende non paghino quanto dovuto per il lavoro svolto (già non lo fanno in molti casi) e vengano privilegiati laureati in economia che si occupino di marketing e in parte di ufficio stampa e altro.
Purtroppo almeno a livello mediatico, non vedo nessuna attività di corretta valutazione del nostro corso e del nostro lavoro da parte delle associazioni di categoria e ciò mi dispiace molto perchè continuando cosi vedo un futuro ancora più nero per la comunicazione in Italia.
Voi che ne pensate? Che cosa si potrebbe fare per far capire alla gente che il nostro corso e il nostro lavoro serve eccome??

Tesicamp: quando sono gli universitari fare lezione.

E’ il momento per gli studenti di farsi notare dalle aziende e proporre proattivamente le proprie idee e i propri progetti. Questo è l’obiettivo del TesiCamp di Milano del 9 Ottobre prossimo, la cui logica sarà la stessa dei barcamp, ossia, una non-conferenza sui temi più attuali quali la tecnologia, i new media e i tanto discussi e noti social network con l’obeittivo di favorire il confronto e l condivisione di idee tra i partecipanti. L’idea di un barcamp per studenti è di Ivan Montis, (docente di nuovi media e comunicazione crossmediale presso l’università Cattolica di Milano e manager presso Web Agency Marketing Multimedia), Alberto D’Ottavi, (giornalista ed esperto di Tecnologia e New media e docente di Tecniche dei Nuovi Media Integrati e di Web 2.0 e Media Partecipativi presso la NABA di Milano) e Luca Galli.

L’incontro, che si svolgerà durante la settimana dell’innovazione milanese, è promosso dal Forum NetEconomy con il patrocinio del Comune e della Provincia di Milano. Iscrivendosi si avrà la possibilità di esporre il proprio lavoro di tesi magistrale o triennale, la propria idea o semplicemente un proprio progetto inerente i temi di comunicazione, marketing, moda arte design e nuovi media. La platea sarà composta da professionisti del settore, professori ed esperti pronti ad ascoltare ciò che gli studenti hanno da dire. Non ci sono delle credenziali rigorose per poter partecipare e tutte le informazioni sono disponibili sul blog dell’evento, inoltre in perfetta logica democratica e web 2.0 assime al sito è disponibile un wiki su cui saranno reperibili tutte le informazioni relative all’evento e all’iscrizione. Sempre sul wiki è anche disponibile un breve tutorials per chi volesse esporre il proprio lavoro. I partner accademci sono alcune tra le università milanesi come Bocconi Management, Università Cattolica, NABA, Bicocca, Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Statale e Università IULM con il Social Media Lab corso di specializzazione in web 2.0.

La professione del futuro. Ecco perchè studiare comunicazione.

Qualche settimana fa ho pubblicato un post dal titolo molto provocatorio: “Scienze della comunicazione: laurea fasulla?”.
Il dibattito che ne è nato ha visto il trionfo dell’ottimismo da parte degli studenti di comunicazione. A patto che si abbia un buon bagaglio di intraprendenza, trovare la realizzazione professionale nell’ambito della comunicazione non è impossibile nè difficile. Oggi posto un video a conferma di queste “belle speranze”.
Sapevate che le dieci professionalità più richieste nel 2010 non esistevano nel 2004? Il nostro è proprio uno di quei dieci lavori.

Non dite a mia madre che faccio il comunicatore, lei mi crede cameriere

Ciao a tutti,

Come quasi tutti gli iscritti a scienze della comunicazione sanno, la nostra facoltà è certamente una delle più bistrattate, nonchè ricca di luoghi comuni molto spesso falsi.

Mi sono sempre chiesto il perchè e il per come, come mai i comunicatori non comunicano ciò che sono..e per questo ho deciso di fare la tesi proprio sulla “comunicazione di scienze della comunicazione”, andando ad analizzare l’opinione nei nostri confronti da parte dei nostri pubblici..

Per puro caso mi è stata girata una mail con il testo di un articolo, uscito su Vanity Fair,  di Covacich, scrittore veneto, riguardo proprio scienze della comunicazione.

Continua a leggere

Buon compleanno Scienze della Comunicazione!

Venerdì 9 maggio l’Università degli Studi di Perugia si prepara a festeggiare le prime dieci candeline di un corso di laurea che ha fornito a migliaia di studenti conoscenze e competenze nel campo della comunicazione, in un convegno dal titolo “Professione Comunicatore (1): Impresa, Territorio e Comunicazione”.

Un’intera giornata dedicata ai temi della comunicazione d’impresa e delle relazioni pubbliche, in programma, dalle ore 9.30 alle 17.30, presso l’Aula 1 della Facoltà di Scienze Politiche (via Pascoli – Perugia), dove docenti, professionisti, imprenditori, insieme agli studenti avranno opportunità di confronto circa le nuove prospettive del settore, della professione e del suo riconoscimento. Continua a leggere