Comunicare per non comunicare: l’altra faccia della comunicazione.

Sto terminando di leggere l’ultimo libro di U. Eco “Il cimitero di Praga” e una frase presente nel libro mi ha colpito:

Accusate un uomo di omicidio e potreste essere creduto, accusatelo di mangiare bambini a pranzo e a cena e nessuno vi prenderà sul serio. Ebbene sì, abbiamo bisogno di persone che ci seppelliscano nel fango.”

Ora, sarà per la peperonata di ieri sera oppure la lettura di alcuni post su questo ed altri blog, sta di fatto che la precedente frase mi ha fatto tornare alla mente una verità spesso dimenticata, e cioè che a volte si comunica per non comunicare.

Forse una specie di ossimoro della famosa legge “non si può non comunicare”, per un uso diabolicamente astuto del famoso detto “Bene o male, purchè se ne parli”; mi riferisco a quelle attività di comunicazione messe in atto, spesso anche in maniera martellante, con l’unico fine di attirare l’attenzione su un determinato evento e distogliere l’attenzione dal resto, da quelle che non si vuole comunicare.

Un’attività da prestigiatore dove il comunicatore-illusionista fornisce materia di discussione ed argomentazione con la mano destra, mentre con la sinistra esegue i “magheggi comunicazionali”.

Alzare il livello di “scandalo” per ottenere l’effetto contrario, creando così una cortina protettiva attorno al soggetto della comunicazione, immunizzandolo da altre e magari reali situazioni.

Mi chiedo se si tratti di un’attività lecita o illecita delle R.P. (incluso lobbying e quant’altro).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...