Social Media – spunti operativi per le relazioni esterne

“Markets are conversations. Trade routes pave the storylines. Across the millennia in between, the human voice is the music we have always listened for, and still best understand” (The Cluetrain Manifesto).

Il concetto di “conversazione“, come sottolinea Luca De Biase in un suo post, consente di comprendere ciò che si verifica nel mondo dei social media. E’ interessante la distinzione che De Biase, in un’ottica politica e sociale, cerca di chiarire tra due differenti tipi di conversazioni (collaborativa vs competitiva). La medesima distinzione viene ripresa da Marco Massarotto nel suo blog e analizzata dal punto di vista del mondo del marketing.

Internet consente di mantenere un rapporto di vicinanza con i propri interlocutori coinvolgendoli, ascoltandoli e sviluppando con loro un sistema di forti relazioni (Holtz, 1999, Invernizzi, 2006).  Lo strumento ha pertanto introdotto un nuovo paradigma comunicazionale  basato su 4 caratteristiche innovative: “l’interattività, la personalizzazione del contenuto, la comunicazione attivata in modo proattivo dal navigatore, la creazione di reti di conversazioni” (Invernizzi, 2006:118).

Quale l’opportunità per i professionisti di relazioni pubbliche? Cercare di apprendere il più possibile i nuovi strumenti di dialogo, acquisire le competenze necessarie per lo sviluppo e la gestione delle relazioni con i differenti stakeholder, supportare le organizzazioni nella formulazione e nell’implementazione delle strategie organizzative che riguardano anche il web.

A questo riguardo suggerisco il corso di aggiornamento organizzato dalla FERPI che si terrà Giovedì 21 Gennaio 2010 a Bologna dal titolo: Social Media – spunti operativi per le relazioni esterne (Basic).

Il seminario tenuto dal docente Mauro Facondo tratterà dei cambiamenti introdotti dalle nuove tecnologie nei modelli, nelle tecniche di comunicazione e nei canali utilizzati per il raggiungimento dei pubblici dell’organizzazione.

Così come si legge sul sito della FERPI: “la giornata di formazione si pone l’obiettivo di aiutare gli operatori della comunicazione ad integrare il vecchio con il nuovo, mostrando le tecniche di utilizzo concreto dei nuovi strumenti“.

Il seminario durerà 1 giorno /8 ore e affronterà i seguenti argomenti:

  • Introduzione ai nuovi media e alla nuova comunicazione.
  • Comunità virtuali e social media. Tipologie e differenze.
  • L’impatto dei new media sulla comunicazione di impresa.
  • Monitoraggio di comunità virtuali e social media (cenni).
  • Strategie e tecniche di comunicazione (cenni).

Gli studenti Uniferpi hanno la possibilità di partecipare al seminario gratuitamente (previa esaurimento posti disponibili). Per maggiori informazioni vi segnalo di seguito il contatto di riferimento:

Sara Pellegatta, Tel. 02-58.31.24.55,  E-mail: casp@ferpi.it

Speriamo di vederci a Bologna!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...