La pubblicità: 1 minuto di riflessione

Pubblicità..comunicazione persuasiva..non deve mentire ma non è obbligata a dire la verità;

La pubblicità è ovunque, ha perso il suo carattere mistico, il valore persuasivo, la capacità di far desiderare un prodotto.

Le nuove tendenze parlano di spostamento verso una comunicazione relazionale, low cost con partenza dal basso..

A mio modesto avviso la pubblicità ora come ora deve uscire per qualche tempo dalle nostre vite, ridurre l’invasività, per poi poter rientrare con un advertising di qualità e non di quantità, che sia in grado di creare una relazione con i propri interlocutori (non uso la parola target, che per altro amo, apposta);

I consumatori vogliono essere resi partecipi della vita della marca, non vogliono piu comprare un prodotto, ma un pezzo del mondo che la marca visualizza.

Mi chiedo se saremo mai in grado di far prevalere qualità sulla quantità, azione sulla passività.

Voi avete una marca che “amate” o che comprate perchè vi rievoca qualcosa?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...