“L’ABC del Public speaking”, IULM – 17 dicembre

“Le mani, dove le metto le mani? e se viene il panico? E se i ragazzi si addormentano? E se non capiscono?”

Queste sono alcune delle domande che frullano nella mia testa nei momenti che precedono una mia “apparizione sulle scene”. Detto fra noi parlare in pubblico non è proprio roba da tutti i giorni e soprattutto “nessuno nasce imparato”.

Ho cercato un po’ sul web notizie relative al public speaking e ricordo di aver trovato tempo fa su youtube un simpatico video degli anni ’40 che espone i concetti chiave in merito alla postura e alla gestualità.

“Elementi fondamentali da definire quando si parla in pubblico sono gli obiettivi di contenuto e di relazione, oltre a una chiara identificazione del proprio ruolo e del pubblico. Infine particolare attenzione va posta sulla congruenza tra messaggi analogici e quelli verbali”

Leggo questo sul sito della FERPI nella sezione dedicata alle cronache dei moduli dell’Executive Master in Relazioni Pubbliche d’Impresa, organizzato da Scuola di Comunicazione IULM con FERPI e Assorel e il desiderio di approfondire l’argomento è davvero forte.

Quando partecipo a eventi, seminari o corsi di aggiornamento cerco di carpire dai professionisti alcuni segreti: movenze particolari, scelta di contenuti e scaletta definita, parole chiave di attrazione per il pubblico. Mi rendo conto che molti in realtà curano poco alcuni aspetti importanti e spesso i risultati e la resa complessiva dell’incontro sono ai limiti della sufficienza.

Lunedi 17 presso l’Università IULM, il corso di Strategia e gestione delle Relazioni Pubbliche-corso progredito, tenuto dal Prof. Emanuele Invernizzi, in collaborazione con il servizio Stage e Placement e Uni>FERPI, organizza una lezione proprio sul Public Speaking. Il titolo: “L’ABC del Public Speaking”. Vi allego la locandina, dove trovare info su orario e aula. L’incontro è aperto a tutti!

Io ci sarò, anche per capire cosa è cambiato da quel video degli anni ’40. Spero possiate accorrere in tanti!

Annunci

11 commenti su ““L’ABC del Public speaking”, IULM – 17 dicembre

  1. Ma come? Nessuno posta un commento piccolo piccolo sull’incontro? uffa…. devo essere sempre io il primo!
    Allora l’incontro è stato molto interessante ed esaustivo (spero di avere le slide del prof Invernizzi): si è parlato di come catturare e mantenere l’attenzione del pubblico, se inserire o meno molte immagini e di alcuni piccoli trucchetti quando si hanno le fauci secche e non ci può bere…
    Il tutto nella fredda cornice dello Iulm di Milano… Unica nota di demerito non si è parlato molto della prossemica, ho seguito altri incontri sul public speaking e speravo se ne parlasse… ma in fondo era solo l’ABC del public speaking
    Aspetto le opinioni di Grazia e di Sarah

  2. Eh sì, aspettavamo tutti il parere del nostro special guest da Roma!
    Decisamente interessante.
    Speravo in un po’ di pratica, ma effettivamente i tempi ed il contesto non lo hanno permesso.
    Credo che si potrebbe, sempre se si avrà la disponibilità di un professionista (Il professor Invernizzi stesso?) organizzare dei successivi laboratori da “business school” con tanto di prove di discorso in pubblico e riprese delle nostre performance.
    Sarebbe bello! 😀

    Grazia, a te la parola! 😛

  3. Eccomi! Pardon per il ritardo, ma i preparativi per la partenza sono davvero estenuanti. Credo che il prof. Invernizzi abbia volutamente dato un’impostazione più generale che potesse interessare anche chi del Public Speaking in realtà san ben poco. Concordo con quanto detto da voi. Come diceva Sarah probabilmente tempo e luogo non hanno “lasciato scampo”. Però sono rimasta soddisfatta, i suggerimenti torneranno sicuramente utili (esempio il morsetto alla lingua!). L’idea dei laboratori da “Business School” è fantastica!:-) Alziamoci e partiamo…

    P.s.: bravissimo Andrea! Grazie per aver partecipato nonostante la distanza. Sei stato di esempio per tutti!

  4. Salve a tutti…scusatemi tanto, studio comunicazione anch’io, non sapevo dell’evento..o meglio..l’ho scoperto troppo tardi. Cosa si potrebbe fare per avere un’idea per quanto sommaria di quanto è stato detto?
    Non è che per caso chi ha potuto seguire vuole riassumere o condensare in pillole i punti principali? oppure se possibile, rendere disponibili le slide proposte a titolo informativo?
    So di chiedere molto…ma tentar non nuoce…no?

    Grazie infinite!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...