Il Blog: “fa notissia non fa notissia”

skype_logo

Ore 8.30 entro in ufficio: sarà una giornata lunga e noiosa in questo venerdi estivo ma per fortuna ci saranno i libri a tenermi compagnia e potrò utilizzare il tempo per studiare.. ma prima un veloce sguardo alla prima pagina e ad un saluto agli amici che come me sono collegati in questa prima parte della giornata.
Ore 8.35: avvio skype, un’occhiata alle mail, leggo velocemente la prima pagina della repubblica, tgcom, gazzetta.. il tutto mi porta alle 8.50 e skype ancora non si avvia. maledetto proxy penso tra me e me!
8.55: poco male avvio msn.
Guarda chi trovo: Giulia ultimo giorno di tirocinio a Bruxelles “ehi Giulia che ci fai in msn?”
Risposta secca “visto che skype è giu?”
Ancora annebbiato dal sonno e da una serata con gli amici, dopo qualche minuto di riflessione confermo le sue parole: skype non funziona a livello generale!
Cose che capitano ma Giulia sicuramente più sveglia di me al momento mi rifila www.pandemia.info e prendo atto che un malfunzionamento tecnico accasuto il giorno prima ha impedito il corretto funzionamento su tutta la globosfera.
Come giustamente fa notare il post lasciato da Luca Conti sul blog Pandemia si tratta di una notizia degna di nota: uno strumento utilizzato da centinaia e centinaia di milioni di persone in tutto il mondo è inutilizzabile.
Eppure la cosa non era riportata in alcuna testata giornalistica se non in vari blog anche italiani.
E’ in questo preciso momento che il blog istituzionale diventa tutto per l’organizzazione: mi piacerebbe avere la possibilità di monitorare i click che in queste ore stanno alimentando il flusso del blog di skype ma credo proprio che possa concorrere tra i top scored del mese di agosto (forse ci potrà aiutare nelle prossime settimane google con Zeitgeist).
Partiamo alla luce di tutto ciò per fare una riflessione sul blog come strumento di comunicazione di un’organizzazione.
A voi la parola

Annunci

3 commenti su “Il Blog: “fa notissia non fa notissia”

  1. eh, sì, trovo corretto quello che dice Luca Conti nel suo post a riguardo:

    La carenza dei media tradizionali online italiani nel seguire ciò che succede online – notizie di servizio preziose per i propri lettori, che usano la stessa rete per informarsi – è ogni giorno più evidente e nessuno sembra pensare come colmarla.

    In Italia i media tradizionali sono dietro! Ieri sera su RaiNews24 avevo visto una breve news sul fatto che skype fosse down… Ma su nessun tg o giornale se ne parla…

    Siamo indietro!!!

    I blog arrivano dove l’informazione tradizionale non arriva. Quindi per me SONO uno strumento di comunicazione da tenere in grande considerazione.

  2. Confermo che ieri sera TGCom, Repubblica.it e Corriere riportavano un piccolo trafiletto su Skype.
    Nel guasto l’azienda di ebay l’ha utilizzato moltissimo per divulgare il processo di risoluzione che si stava attuando al fine della risoluzione e personalmente ho seguito le loro indicazioni (Esempio lasciare aperta l’applicazione per un login immediato al momento del rispristino del servizio).
    In questo momento di crisi quindi non posso che fare gli applausi per una gestione ottima della crisi dando ogni info da più voci dell’organico aziendale.
    Sono d’accordo nell’includere il blog come strumento di comunicazione però può essere un’arma a doppio taglio forse..

  3. Mah, in generale credo che in situazion di crisi sia necessario e sufficiente dimostrare di avere il controllo della situazione e informare, informare, informare i propri interlocutori (utenti del servizio skype in questo caso). Che sia un blog corporate o sia il sito ufficiale, non importa, basta farlo. E per adesso mi sembra ci siano riusciti, malgrado tanto tempo sia passato dal guasto…

    Un’arma a doppio taglio? può essere, se il blog viene considerato come mezzo per fare pubblicità, per esempio, e la gente – che non è stupida – se ne accorge subito! ci sono esempi di questi nefandi trucchetti un po’ ovunque nel web.

    Vai a vederti quello che Edelman dice riguardo alla blogosfera (Trust Barometer2007), ci sarebbero pagine e pagine da scrivere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...